Come si crea un blog ? Come si struttura ?

Come creare un blog

In questo articolo troverete una guida semplice e intuitiva su come si crea un blog ? Come si struttura ?

Nell’ ultimi anni le persone hanno cambiato modo di vedere internet in molti mi domandano, ma è possibile guadagnare con internet ? Il più delle volte  “è possibile guadagnare con un blog?”

Vi guiderò passo passo al vostro obbiettivo con questo articolo e con gli articoli della categoria come iniziare a fare un blog

Introduzione

Il primo software per fare blog è stato sviluppato nel 1997 in America dallo statunitense Dave winer. Nello stesso anno, il 23 dicembre,un commerciante di nome Jorn Barger, appassionato di caccia, mandó online il suo primo blog sul suo hobby che permetteva di condividere i suoi risultati online. A pensare che oggi con 5 minuti chiunque può aprire un blog, grazie ai CMS che praticamente fanno quasi tutto il lavoro per noi è da brividi.


Come si crea un blog ?

Come detto nell’ introduzione è super facile creare un blog, ma non è facile farlo nel mondo giusto.

Andiamo a vedere i punti fondamentali

  1. Scegliere un CMS
  2. Scegliere un dominio
  3. Scegliere il tema e personalizzare

Scegliere un CMS

CMS vuol dire “content management sistem” ovvero ti permettono di gestire il tuo sito in modo semplice contenendo tutti i tuoi dati.

Iniziamo…

Prima di tutto bisogna decidere se iniziare con un CMS gratuito o un CMS dove dobbiamo affitare un hosting e un dominio.

Il mio consiglio è quello di testare prima su un CMS gratuito su Altervista così che quando vorremo trasferire il nostro blog lo si fa in modo semplice e immediato.

CMS gratuito : ha molte limitazioni delle quali  plugin,temi,archiviazione,database e di circuiti pubblicitari. in più si ha un dominio di terzo livello del tipo (www.tuosito.nomeCMS.org) che oltre ad essere lungo e brutto è di difficile lettura e viene penalizzato da Google.

CMS con hosting e dominio : a differenza dei CMS gratuiti avremmo un dominio di nostra proprietà, del tipo (tuosito.org) e un database dove potremmo accederci e gestirlo in modo da avere un blog perfetto e nessuna penalizzazione da parte di Google. Un dominio e un hosting non è una spesa stratosferica si può acquistare direttamente su Siteground che ha diversi piani a partire da 3.95€ al mese. Come CMS vi consiglio WordPress.org il re dei CMS .


Come scegliere un dominio

Il dominio è la prima cosa che gli utenti guardano ed è importantissimo perché andrà a rappresentare il vostro blog e quindi deve essere:

1. Facile da ricordare

2. Corto

3. Deve coincidere con quello che andrete a trattare


Adattare il tema e personalizzare 

Anche essa ha un importanza non indifferente, vedo molti blog con contenuti fatti bene ma che non fanno visite per colpa del tema mal messo. Il tema deve essere semplice e intuitivo, gli utenti che andranno a cercare informazioni sul nostro blog devono avvistare subito ciò che cercano, altrimenti andranno via in un batter d’occhio.

1)  usare un tema che sia adatto al contenuto che andrete a trattare : Se andrete a parlate di make-up, per esempio, vi servirebbe un tema elegante e femminile e non un tema di notizie dove i contenuti si mostrano tutti insieme, sarebbe troppo confusionale!

2) Inserire ottimi widget : I widget arricchiscono il tema ovvero ti danno la possibilità di inserire pulsanti social, (vi daranno molto più traffico) articoli correlati, (molte più visite) categorie, (fa si che il lettore individua l’ argomento che gli interessa) e molto altro ancora… Sarete voi ad individuare i widget che necessitano ai lettori.

3) Creare un menù :Il menu servirà a farvi conoscere dagli utenti ovvero andrete ad aggiungere “chi siamo”, “contattaci”, o se avete qualche iniziativa “come iniziare”. È un invito a saper di più.


Istallare i giusti plugin

L’ ultimo passaggio prima di incominciare a scrivere articoli..

Che cosa sono i plugin ? I plugin sono dei programmi che ampliano i CMS in parole povere aggiungono forza e semplicità.

 I 3 plugin da avere assolutamente per iniziare

1) Yoast seo : il miglio plugin per fare Seo in assoluto ti permette di scrivere articoli ad hoc per la Seo aiutandoti a scalare la famigerata classifica Google.

2) Smush Image : Google tiene tanto alla velocità del sito e le immagini tendono a pesantirlo. Il plugin Smush è un plugin pensato per comprimere, ridimensionare e ottimizzare le immagini cosi da aiutare la velocità.

3) Fast velocity : minimizza i CSS, html e JavaScript velocizzando il sito in modo notevole.


Siamo giunti alla fine di questo articolo Come si crea un blog ? Come si struttura ? spero che sia stato di vostra gratitudine e di avervi dato un input per cominciare questo viaggio.

Articoli correlati

Come guadagnare con un blog 

Che cos’è un blog ? Come funziona ?

Come scrivere articoli per la Seo

Lascia un commento