Guadagnare con i link – Le migliori strategie + 3 metodi

Guadagnare con i link

Il vero nome di questo metodo è “URL shortener” tradotto in italiano “abbreviatore di URL”. 

Il lavoro di queste piattaforme, consiste nel modificare i link e all’interno metterci della pubblicità, ovviamente questi siti che fanno tutto il lavoro per te. Il loro funzionamento è molto semplice, quello che dovete fare è semplicemente incollare nell’apposito sito l’URL desiderato, cliccare il pulsante che dará vita ad un nuovo URL con all’interno pubblicità che vi permetteranno di guadagnare.

Quanto si può guadagnare con i link?

La stragrande maggioranza dei siti URL shortener ha diversi payout basati sul paese d’origine dell’utente che effettuerà il click. Viene calcolato per 1000 visualizzazioni, per esempio: un determinato sito X ha come payout in Italia 3.50/1000 questo vuol dire che:

Guadagnerai 3.50€ per ogni 1000 visualizzazioni e guadagnerai 0.00350 per ogni click. 

Ovviamente questo è un esempio, ogni sito ha il suo payout.

Come funzionano?

La maggior parte dei siti che ci permettono di guadagnare con i link hanno un countdown. Scaduti i secondi, gli utenti verranno indirizzati direttamente nel link di destinazione. Alcuni invece hanno il Recaptha per assicurarsi che gli utenti che cliccano siano reali e non bot. I siti che hanno questo sistema ve li sconsiglio, sono molto lunghi da compilare gli utenti si stancano.

Dove guadagnare con i link?

La domanda che viene spontanea è “sì ma dove e come faccio?” Niente paura c’è Mondo Denaro che ti spiegherà passo passo!

Diciamo che principalmente questo metodo ha successo esclusivamente nei social per la loro mole di utenti, ma può essere benissimo incorporato anche nei blog/siti ma ovviamente dovrà essere visto come un arrotondamento per ammortizzare le spese.

Come guadagnare con i link?

Come abbiamo detto questo metodo può essere integrato con i social e con blog/siti.

Per prima cosa per guadagnare con i link bisogna decidere come impostarli, ovvero:

  • Ammortizzando le spese: questo vuol dire usarli ogni tanto nei blog/siti o pagine Facebook, per un determinato evento o per un’esclusiva che vi porterà molto traffico.
  • Arrotondamento: in questo caso dovrete usarlo un po’ di più, diciamo che in 1 post su 3 va inserito.
  • Buon guadagno: Per fare un buon guadagno con essi, serve che la pagina o il gruppo (sconsiglio per il blog), siano ben pieni di utenti e che siano incentrati solo con gli URL shortener.

Strategie per guadagnare con i link

Vediamo ora le migliori strategie testate da me con qui ancora oggi guadagno.

1) Creare un gruppo Facebook: perché gruppi e non pagine? Secondo l’algoritmo di Facebook, i gruppi hanno molte più visualizzazioni di una pagina.

2) Scegliere il tema: Se non avete una pagina o un gruppo di un determinato argomento, create un gruppo che parli di notizie. Le notizie hanno sempre maggiori visualizzazioni, interessano a tutti.

3) Interagire: Indipendentemente dal tema trattato, bisogna interagire con gli utenti. Porgli delle domande e rispondere ai loro commenti e cosa molto importante, dire la nostra opinione.

4) Immagini: Non incentratevi solo sui link per guadagnare, i link sono di difficile condivisione, postate anche immagini. Verranno condivise più spesso, ed entreranno molte più persone.  Guadagnerete di più nel prossimo link che andrete a condividere!

5) Postare in gruppi Facebook: Con questa strategia non avrete un gruppo Facebook di proprietà, ma andrete a pubblicare su gruppi altrui dove consentono la pubblicazione aperta. Purtroppo, la maggior parte di essi, non fa molte visualizzazioni a causa del troppo spam, ma non è detto che non troverete gruppi fantastici.

Adottando queste strategie sono arrivato ad avere un gruppo di 37 mila persone, arrivando a fare 6-7 mila visualizzazioni al giorno.

 I migliori siti per guadagnare con i link

Descriverò i 2 siti migliori ognuno con caratteristiche diverse, in modo che andrete ad utilizzarle per esigenze descritte in precedenza.

1) Skip.liTutto in Italiano, perfetto per i social network. Pubblicità per niente invasiva grazie al circuito pubblicitario Adsense, il migliore nel suo campo. Il payout non è altissimo si aggira intorno ai 1.80/1000. Sistema di pubblicità countdown.

2) AdflyIl miglior sito URL shortener ma purtroppo, bannato da Facebook a causa del troppo spam causato dai suoi utenti. Adfly oltre ad avere una pubblicità quasi inesistente è serissima e conta tutte le visite. Il suo payout si aggira intorno a 1.60/1000. Sistema di pubblicità countdown.

Conclusione

Sicuramente questo metodo non può essere visto come una fonte di reddito, ma può darvi davvero delle belle soddisfazioni. Io con 20 minuti al giorno di pubblicazione riesco a fare 10-15€ che sicuramente è un buon guadagno, ma prima di arrivare a queste cifre ho lavorato parecchio sul gruppo.

COME GUADAGNARE CON I SOCIAL

Lascia un commento